agosto 10, 2018

Verniciatura pavimenti industriali

Spesso si ha l’esigenza di pavimentare grandi superfici ma senza la necessità di finiture particolari e cercando di contenere i costi, considerando che la superficie sarà oggetto di usura intensa. Queste casistiche corrispondono quasi sempre alle situazioni di aziende, industrie e capannoni in genere, nonchè garage di aziende e privati, oppure magazzini e spazi pubblici interni ed esterni.

Verniciatura di pavimenti industriali e capannoni

Se per le tinteggiature industriali si può avere un’ampia scelta di imbianchini in grado di realizzarle, la verniciature delle pavimentazioni industriali di capannoni, garage e magazzini è un processo più complesso e che richiede competenze tecniche avanzate, un po’ come nel caso delle resine.

La realizzazione di pavimentazioni industriali tramite verniciatura è un processo che si articola di più fasi diverse, dove solo la perfetta riuscita di ognuna garantisce un lavoro di qualità e durevole nel tempo:

  1. pulizia e preparazione del fondo tramite cementatura
  2. stesura del primer per garantire grip alla vernice
  3. applicazione della vernice*
  4. stesura di decorazioni e segnaletica

*per la verniciatura si usano smalti appositi, resine poliuretaniche oppure smalto epossidico in grado di garantire resistenza al calpestio, al transito di veicoli come vetture o muletti, e durata alle intemperie e ad agenti chimici.

Applicazioni della verniciatura di pavimentazioni industriali

La verniciatura di quelle che vengono chiamate genericamente “superfici industriali” comprende in realtà tutta una serie di infiniti ambiti:

  • reparti produttivi di aziende e catene di montaggio
  • parcheggi e garage
  • spazi pubblici o commerciali come fiere, esposizioni e aree di transito
  • centri sportivi, palestre e aree indoor e outdoor
  • superfici pubbliche di enti, musei, strutture sanitarie e non solo

Caratteristiche della lavorazione

A causa dell’elevato impatto che una semplice verniciatura di una pavimentazione industriale può avere su un gran numero di persone che frequentano l’ambiente, ci sono diverse caratteristiche che essa deve garantire, ad esempio l’atossicità assoluta, il mantenimento della superficie nel tempo, la superficie antiscivolamento in grado di garantire la sicurezza dei pedoni oppure la durata nel tempo della caratteristica catarifrangente della pavimentazione in presenza di segnaletica oppure di contrasti di colore per evidenziare aree diverse per finalità, sicurezza, oppure aree interdette al pubblico.